[Review] Shampoo lavaggi frequenti Bio Lino e Ortica GreenProject

giovedì, novembre 06, 2014

Ciao ragazze! Oggi nuova recensione, parliamo di un argomento per me molto spinoso, i capelli! Se ricordate, qualche mese fa vi dissi di aver deciso di iniziare a utilizzare prodotti eco-bio anche per i capelli, motivo per cui acquistai i miei primi due shampoo eco-bio da Il Giardino di Arianna. Oggi vado a recensirvi uno dei due, lo shampoo per lavaggi frequenti all'estratto di lino e ortica della GreenProject, che purtroppo per me si è rivelato un vero flop. So molto bene che il passaggio agli shampoo non siliconici è spesso traumatico e difficile, ma penso che questo non sia il mio caso dato che con l'altro shampoo che ho acquistato - Salvia e Limone La Saponaria, di cui vi parlerò presto - al contrario mi ci trovo davvero divinamente. Ho dato davvero diverse chance a questo shampoo, l'ho provato in tutte le condizioni possibili, più o meno diluito, con o senza balsamo, con capelli più o meno sporchi, ma il risultato è stato sempre e comunque deludente. Mi scuso fin da ora se sarò un pò prolissa con la recensione, ma voglio spiegarvi per bene tutti i motivi per cui non mi piace assolutamente e non lo consiglio. Prima di iniziare la mia filippica però vediamo le informazioni tecniche di questo shampoo:

SCHEDA TECNICA
Prodotto: Shampoo lavaggi frequenti eco-bio all'estratto di lino e ortica
Brand: GreenProject (linea GreenNatural persona)
Quantità: 250 ml
PAO: 12 M
Prezzo: 5,90 €

Inci: Aqua, Cocamidopropyl Betaine, Sodium Lauroyl Sarcosinate, Caprylyl/Capryl Glucoside, Sodium Chloride, Linum Usitatissimum Extract*, Urtica Dioica Extract*, Glycerin, Hydrolyzed Wheat Protein, Hydrolyzed Hibiscus Esculentus Extract, Illicium Verum Seed Oil, Parfum**, Lactic Acid, Sodium Benzoate, Potassium Sorbate 
*da Agricoltura Biologica 
** a base di essenze naturali


Dicono di lui:
Shampoo delicato adatto al lavaggio di tutti i tipi di capelli. Grazie alla sua formula a base di tensioattivi e principi funzionali da agricoltura biologica, è particolarmente indicato anche per i capelli del neonato e del bambino. Deterge i capelli e il cuoio capelluto senza alterarne l'equilibrio svolgendo un'azione nutriente e ristrutturante. Le proteine del grano e l'ortica aiutano a proteggere e rivitalizzare i capelli più deboli. Indicato per l'uso quotidiano.

La confezione, in plastica semitrasparente, permette di verificare facilmente la quantità di prodotto rimasta, l'apertura è a scatto ed è abbastanza comoda da utilizzare. Lo shampoo è di colore trasparente e ha una consistenza piuttosto liquida. Il profumo, che non mi ha mai rapito particolarmente, è comunque abbastanza delicato, sa di erbette e non si sente particolarmente sui capelli dopo lavati.



Perchè non mi è piaciuto? Ho tutta una serie di motivi che vado subito a spiegarvi. Innanzitutto trovo che non non abbia un buon potere lavante: Io l'ho utilizzato sempre diluito con un pò d'acqua (le diluizioni le ho provate un pò tutte...Quella che rende meglio è la diluizione 1:2 più o meno) e ho constatato che alla prima passata risulta essere quasi inutile, in quanto crea inizialmente una leggerissima schiuma che va a perdersi  in poco tempo quando iniziate a massaggiarlo sui capelli; alla seconda passata, oppure quando mi capita di lavare i capelli pur non essendo particolarmente sporchi le cose vanno già meglio, con una piccola quantità di prodotto riesco ad ottenere una schiuma morbida che riesco a massaggiare agevolmente su tutti i capelli.  Fin qui sembrerebbe tutto ok o quasi, ma un suo grande problema è che è difficilissimo da risciaquare, sembra quasi che il prodotto si attacchi al capello rendendo il risciacquo un operazione lunga e noiosa. Credetemi, mi è capitato più di una volta di sentire i capelli pesanti e addirittura appiccicosi subito dopo il lavaggio a causa del risciacquo andato male, e io non sono tipa che prende il risciacquo alla leggera, sono capace di stare a risciacquare anche mezz'ora se sento che ci sono residui di shampoo sui capelli.

Il secondo enorme, odiosissimo problema è che aggroviglia tantissimo i capelli - cosa che finora non mi era successa con nessun'altro shampoo - e contribuisce a farmi perdere letteralmente mazzi di capelli ogni volta che li lavo, mi rimangono proprio sulle mani! Questo problema si presenta sempre, sia quando non riesco a far schiumare lo shampoo alla prima passata, sia alla seconda, a quanto pare non c'è verso di evitarlo :( I nodi poi si formano soprattutto sulla parte alta dei capelli vicino alle radici, dove in genere massaggio per bene lo shampoo; chiariamoci, non pretendo assolutamente che uno shampoo abbia grandi proprietà districanti, ma che sia l'utilizzo stesso dello shampoo a provocare la formazione dei nodi  - che di mio non ho - questo proprio non lo sopporto. Una volta risciacquati i capelli (dopo una fatica immane) al tatto appaiono oltre che annodatissimi anche piuttosto secchini e duri. L'utilizzo del balsamo aiuta un pochino a renderli più morbidi almeno sulle lunghezze, ma per districare i nodi vicino alle radici non si è rivelato per niente risolutivo in quanto avendo i capelli grassi non posso certo permettermi di usare il balsamo sulla cute, pena capelli sporchissimi dopo meno di 12 ore.



Purtroppo non lo trovo nemmeno uno shampoo particolarmente delicato, anche perchè spessissimo già il giorno stesso in cui lavo i capelli mi fa prudere parecchio la cute, quindi presumo che sia fin troppo aggressivo per me. Dopo averli asciugati i capelli non sembrano nemmeno malaccio, appaiono abbastanza lucidi e morbidi sulle lunghezze (ma solo se ho avuto l'accortezza di usare il balsamo dopo lo shampoo!) ma non li sento per niente leggeri, anzi, come vi ho detto prima spesso ho la sensazione che siano ancora sporchi o che abbiano dei residui di prodotto che li appesantiscono; sulla cute infatti rimangono sempre piatti e piuttosto bruttini e ovviamente si sporcano nuovamente nel giro di 24 ore, tanto che spesso già il giorno dopo sono costretta a rilavarli. Insomma, questo shampoo non mi è proprio piaciuto, lo sto utilizzando da circa 5 mesi (sempre alternato al Salvia e Limone La Saponaria) e ho provato a usarlo in diverse quantità, più o meno diluito o con diversi balsami ma il risultato finale è stato sempre un fiasco.
Ho provato a farlo usare pure a mia sorella, che come me ha i capelli grassi ma al contrario mio ha pochissimi capelli e soprattutto sottilissimi, che si annodano solo a guardarli. Con lei è andata ancora peggio, lo shampoo non si risciacqua mai del tutto e li lascia super ingarbugliati, roba da prendersi un esaurimento cercando di pettinarli.

Dico la verità, l'ho comprato oltre per il fatto che sembrasse adatto per lavaggi frequenti anche per il suo prezzo ridotto, nonostante le recensioni in giro fossero proprio poche mi sono voluta lanciare e ho fatto decisamente male XD Delusa e un pò scocciata di questo flop (che tra l'altro, devo ancora finire O__O') ho voluto farmi una cultura sui singoli ingredienti che contiene e sul forum L'Angolo di Lola ho trovato praticamente tutte le risposte ai miei problemi: Infatti oltre allo scarso potere condizionante pare anche che il tensioattivo principale (Cocamydopropil betaina) sia famoso per increspare i capelli e che in generale la presenza delle proteine nella formulazione dello shampoo contribuisca a rendere i capelli più duri. Tutte cose che ho scientificamente provato sui miei capelli XD

Dopo tutta questa manfrina degna di Morgan quando giudica un esibizione a X Factor, ecco quindi il punto della situazione:

PRO: Prezzo, Inci naturale
CONTRO: Scarso potere lavante, annoda tantissimo i capelli, risciacquo difficoltoso.
Consigliato? Assolutamente NO se avete i capelli lunghi e facili ad ingrassarsi, con i capelli corti forse potreste avere qualche chance di successo.


Conoscevate questo shampoo o lo avete mai provato? Qual'è stato lo shampoo ecobio più deludente che avete utilizzato?


Follow me also on: Facebook | Twitter | Bloglovin' | Anobii 

You Might Also Like

22 commenti

  1. Gli shampoo La Saponaria sono meravigliosi, mi terrò lontana da questo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, quello La Saponaria è proprio di un altra storia, non c'è paragone! ;)

      Elimina
  2. Insomma è proprio un flop questo shampoo accidenti >_<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, di brutto! Forse è il primo prodotto che boccio così pesantemente XD

      Elimina
  3. Mai provato e sicuramente ora come ora non è nella wishlist. Sono curiosa invece di sapere notizie su quello della Saponaria :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello La Saponaria è l'ammore *-* Sto aspettando di finire la confezione (che sarà la prima di molte altre :P) e poi ne scriverò la recensione ;)

      Elimina
  4. No vabbè io non lo guarderò nemmeno questo shampoo, è proprio un mega flop!
    Come dici tu è proprio "brutto e cattivo" hahaha :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti giuro, è stata un esperienza scioccante >.<

      Elimina
  5. Io di questo marchio ho provato il doccia shampoo alla lavanda e al riso e mi ci trovo benissimo, te lo consiglio ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo conoscevo, ma se mi dovesse capitare lo proverò di sicuro ;)

      Elimina
  6. Che peccato.. il packaging m piaceva molto.. Io ho i capelli lunghi che si annodano solo con lo sguardo.. non vorrei immaginarmi la tragedia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aiuto no, allora evitalo come la peste >.< Mia sorella ha i capelli come i tuoi e pettinarli era un incubo dopo aver usato questo shampoo :'(

      Elimina
  7. Oddio, la cosa che mi fa più paura è che non si riesca facilmente a levarlo dai capelli O___O
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì è decisamente l'aspetto più antipatico di questo shampoo >.<

      Elimina
  8. Cavolo, peccato! me ne starò alla larga!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su di me è stato pessimo ma so che ad altre è piaciuto XD Vai a capire perché poi :D

      Elimina
  9. L'avevo messo tra i papabili da axquistare per la prossima estate, quando al mare lavo i capelli tutti i giorni. Ok...lo depenno xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wauahah si ti direi di puntare su altro, decisamente :')

      Elimina
  10. Secondo me non c'è proprio paragone con lo shampoo di La Saponaria e la tua recensione lo dimsotra senz'altro; a questo punto credo di non voler nemmeno provarlo e mi fermo sul detergente intimo e il sapone mani di Greenatural/GreenProject.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra quello La Saponaria e questo c'è proprio un abisso! Avendoli utilizzati insieme lo posso confermare ;)

      Elimina
  11. Peccato. La funzione di uno shampoo è innanzi tutto l'azione pulente: se non lava bene a che serve? Grazie delle tue considerazioni :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E di che ;) Esatto proprio l'azione lavante non mi ha soddisfatta, e avendo io capelli grassi mi sono trovata malissimo da questo punto di vista, peccato >.<

      Elimina

Mi fa sempre piacere sapere le vostre opinioni, lasciatemi un commento! ♥

Per favore, non lasciate link o richieste di sub4sub, appena possibile ricambierò la visita se avete un blog, ma evitate di commentare solo per spammare, i commenti di questo tipo saranno ignorati.

Ultimi commenti

Seguimi via email

Follow